La cooperazione internazionale

In accordo con i principi sanciti dalla legge 184 del 1983 e successivamente dalla legge 476 del 1998, A.I.P.A. opera nei paesi in via di sviluppo principalmente con progetti di sostegno a distanza. L’obiettivo è quello di garantire ai bambini il diritto di poter crescere nella propria famiglia o per lo meno nel proprio paese.
Tra i principali interventi, al fine di prevenire l’abbandono dei bambini, l’A.I.P.A. contribuisce alla costruzione o alla ristrutturazione di centri di accoglienza per le ragazze madri che decidono di tenere i loro figli, favorisce l’inserimento dei giovani orfani nel mondo del lavoro sostenendo corsi di formazione professionale, aiutandoli con borse di studio nel proseguimento degli studi.
L’ A.I.P.A. è inoltre promotore di raccolta fondi, materiale didattico, farmaci ed altri tipi di aiuti da spedire nei paesi in via di sviluppo, grazie anche al sostegno di ditte sensibili a questo tipo di iniziative.